AICC Cuneo

Home » 2016 » agosto

Monthly Archives: agosto 2016

LA FRAGILE GRANDEZZA DI GUIDO GOZZANO

DSC_0368LA FRAGILE GRANDEZZA DI GUIDO GOZZANO

COMMEMORAZIONE DEL CENTENARIO DELLA MORTE

(9 agosto 1916 – 9 agosto 2016).

Il 9 agosto 2016, per la ricorrenza dell’esatto centenario della morte di Guido Gozzano, il Prof. Stefano Casarino ha tenuta presso lo Stabilimento Balneare Olimpia di Savona una conferenza dal titolo “La fragile grandezza di Guido Gozzano”. l’evento culturale è stata organizzato dal Comitato Savonese della Dante Alighieri, presieduto dalla Dr.ssa Anna Maroscia, che ha introdotto la serata, e dalla Delegazione di Cuneo dell’A.I.C.C.

L’insolita collocazione (uno stabilimento balneare invece delle abituali sale per conferenze), la spiaggia e il mare vicino, e il folto pubblico hanno permesso un inedito e proficuo accostamento tra il valore culturale e quello ludico-ricreativo.

Casarino ha esordito con l’illustrazione della breve vita del poeta, che a causa della tubercolosi dovette lasciare la sua amata Torino, per trasferirsi sotto consiglio del medico, in climi più caldi, e molto spesso fu in villeggiatura in Liguria: ulteriore esempio, questo, della forte connessione culturale tra Piemonte e Liguria, aspetto al quale le due Associazioni Culturali organizzatrici della serata sono molte sensibili.

DSC_0370

Proprio a dimostrazione di ciò, è stata proposta la lirica Nell’abazia di San Giuliano, testo lasciato incompleto dall’Autore e riferito ai suoi frequenti soggiorni nel quartiere genovese di Albaro.

Questa e tutte le altre liriche (Alle soglie, Elogio degli amori ancillari, Il più atto) sono state benissimo recitate dalla calda voce del Dr. Giuseppe Benzo, che le ha interpretate con finezza e passione: la scelta è stata motivata dall’intento di far conoscere al pubblico il Gozzano meno noto, quello che non compare nei testi scolastici e che si caratterizza per lo straordinario ricorso all’ironia e all’autoironia e per la dolente consapevolezza dell’appressamento della morte, la Signora vestita di nulla che non ha forma.

DSC_0369

Un’oretta in compagnia di un grande Poeta, che si sentiva vecchio già a venticinque anni, che trasforma mirabilmente una visita medica e una radiografia in grande poesia, che con una raffinatezza unica in tutto il nostro Novecento si congeda da noi dicendoci: Il mio sogno è nutrito d’abbandono,/di rimpianto. Non amo che le rose/che non colsi. Non amo che le cose/che potevano essere e non sono/state.

Il pubblico ha dimostrato di gradire moltissimo l’insolita serata, tributando al conferenziere, al dicitore e agli organizzatori un lungo ed intenso applauso: a riprova del fatto che anche la Cultura può essere molto piacevole se proposta in modo accattivante e non paludato.

Nicolò Schiappapietra

DSC_0359

Annunci

LA FRAGILE GRANDEZZA DI GUIDO GOZZANO

Il Comitato savonese della Società Dante Alighieri in collaborazione con la Delegazione di Cuneo dell’Associazione Italiana di Cultura Classica ricorda l’esatto centenario della morte di Guido Gozzano martedì 9 agosto 2016 con la conferenza del Prof. Stefano Casarino “La fragile grandezza di Guido Gozzano” alle ore 19 presso i locali del Ristorante Maina del Bagni Olimpia di Savona, Corso Vittorio Veneto 41r, come da locandina allegata.

LOCANDINA Gozzano

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: